Per il mondo delle imprese l’innovazione non può essere solo una promessa di cambiamento; piuttosto lo strumento del cambiamento stesso.

La modernizzazione non riguarda solo i processi produttivi, ma coinvolge ormai anche le relazioni tra imprese e quell’ambito strategico del business rappresentato dallo scambio di informazioni e dalla gestione del rischio. 

Euler Hermes è un player storico nel mondo dell’assicurazione del credito, un radicamento che tuttavia non limita la sua propensione verso il futuro e il suo impegno costante verso il cambiamento.

Per questo il Gruppo è attivo su due direzioni, la prima dedicata alle imprese, la seconda improntata alla modernizzazione dei processi interni.

Abbiamo infatti avviato un modello di innovazione incrementale per migliorare la customer experience introducendo innovazione nei processi, nei rapporti diretti con i clienti, e adottando piattaforme digitali che semplifichino la gestione dei prodotti e della nostra offerta.

Il secondo modello è quello di innovazione disruptive, così chiamata perché agisce all’interno del Gruppo Euler Hermes attraverso la Euler Hermes Digital Agency, un’agenzia creata nel 2015 con il compito di portare le nuove tecnologie nei processi aziendali.

Anche in questo caso l’innovazione passa solo apparentemente per linee interne, perché i suoi benefici saranno tratti dai clienti. A loro verranno messi a disposizione nuovi prodotti, modelli più efficaci di analisi del rischio, e strumenti per migliorare la redditività del business.

Questo, per noi, è il modo giusto di interpretare l’innovazione, non un concetto astratto, ma un’occasione reale e tangibile per sostenere le imprese italiane.