Nel panorama dei distretti produttivi del Nordest che più esaltano il made in Italy c’è il distretto industriale della gomma e delle materie plastiche di Vicenza-Treviso-Padova, uno dei settori finanziati maggiormente dalla Regione Veneto. La crisi economica del 2008 aveva assestato un duro colpo ai distretti industriali del Nord-est (soprattutto quelli del Veneto), considerati da molti la “Locomotiva d’Italia”.

La ripresa post crisi sembrava problematica, ma i dati degli ultimi trimestri fanno presagire una svolta ottimista. L’export del Nordest, nel 2018, ha avuto una crescita del +4,3%, grazie anche alle eccellenze del territorio veneto. I distretti industriali del Veneto, infatti, hanno visto le loro esportazioni aumentare del + 2,8% e son ben nove quelli che si posizionano ai primi 30 posti in Italia per crescita del valore dell’export. Tra questi troviamo le industrie plastiche di Vicenza-Treviso-Padova.


Dalla plastica riciclata al prodotto semilavorato

Il comparto della gomma e dei materiali plastici costituisce, nonostante una storia abbastanza giovane, una realtà solida capace di posizionarsi all’ottavo posto nella classifica dei distretti di eccellenza in Italia. Le aziende che ne costituiscono il tessuto (circa 500, con un impiego di 20mila lavoratori) e che si occupano di differenti vocazioni produttive, sono sparse lungo tutto il territorio regionale, concentrandosi maggiormente tra le province di Treviso, in cui troviamo numerose aziende che si occupano di riciclaggio della plastica, Padova, specializzata nella produzione di semilavorati e materie prime plastiche, e Vicenza, che nella realizzazione di semilavorati in plastica o gomma ha costruito la sua specificità.

Secondo il rapporto annuale “Economia e finanza dei distretti industriali”, realizzato dalla direzione studi di Intesa San Paolo, delle 1.632 imprese presenti sul territorio italiano, 125 fanno parte del comparto gomma e plastica. Il distretto con più eccellenze è quello dei metalli di Brescia (123), seguito da quello della metalmeccanica di Lecco (94) e da quello delle dalle materie plastiche tra Treviso, Vicenza e Padova, che ne conta ben 81. Inoltre, la performance di crescita e redditività del distretto delle plastiche ha ottenuto un punteggio di 70,4 su 100.


Un consorzio per i produttori di materie plastiche

Produzione e lavorazione di materie prime plastiche; fabbricazione di calzature, suole, tacchi in gomma; lavorazione di plastica riciclata; produzione di oggetti in plastica come tessuti, fibre e nastri, fili e cavi in gomma, articoli medicali in plastica; produzione di macchinari e attrezzature per le lavorazioni plastiche; recupero di materie plastiche. Questi sono gli innumerevoli campi in cui il distretto veneto dell’industria di gomma e plastica è specializzato.

Quella tra Treviso-Vicenza-Padova è un’area molto “particolare”, perché le aziende non sono caratterizzate dalla vicinanza fisica le une con le altre, bensì sono sparse su tutta la regione. La forza di questo distretto multipolare risiede nelle spiccate attitudini di sistema che gli imprenditori del settore hanno sviluppato attraverso intensi rapporti di fornitura e di collaborazione intersettoriali e dall'interno dello stesso settore, scaturiti dalle necessità di settori quali l’occhialeria, il calzaturiero o, ancora, il metalmeccanico e il condizionamento o la refrigerazione industriale.

La creazione di questa filiera è dovuta alla nascita, nel Veneto, di un consorzio che ha cercato di istituzionalizzare questi legami e di indirizzarli verso scopi comuni attraverso la stipulazione di un “Patto di distretto”. Grazie a queste misure adottate dalla Regione, i trend di crescita del comparto, che nel 2016 ha superato i 5 miliardi di euro di fatturato, si possono riscontrare anche nel progressivo incremento dell’export che dura ormai da 19 trimestri. La crescita continua grazie alla solida reputazione goduta dal made in Veneto con i tradizionali partner commerciali, in particolare il mercato statunitense, seguito da quello britannico, russo, polacco, francese e rumeno.